DESTINO

DESTINO

E’ un corpo che avanza

in intima armonia

con il venir del vento.

E’ chiudere gli occhi

ed allettare il sogno.

Sono le mani strette al petto

e un varco che si apre.

Il giorno si fa notte

ed il sole cento stelle.

Accorgersi

Avvicinarsi

Sfiorarsi

e ancora

Intimidirsi

Allontanarsi

Dissolversi

ed infine

Impigliarsi

Precipitare

ma Salvarsi

E’ riaprire gli occhi

e ritrovare il mondo,

fare pace con le ombre.

Un deserto che è un mare,

il tempo che rimane.

Poi riparte,

più in fretta.

E’ scrutarsi da lontano,

su un suolo si sabbia,

che mobile ti chiama,

ti pretende.

E’ un patto fra l’abbraccio

e un cuore troppo delicato,

che se lo stringi troppo

muore fino a scomparire.

Lo spiraglio tra la vita e l’illusione.

Ciò che resta di un miraggio troppo breve.

15-01-2013
Questo destino surreale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...